! home

! storia

! scrivi

! ògiù

 IL MEDITERRANEO dall'8° al 6° secolo a.C.

 LA GRECIA L'IMPERO PERSIANO E LA NASCITA DI ROMA

www.luniversoeluomo.org

sul web dal 2003

già all'indirizzo http//universo.initalia.biz  

aggiornato al 28/10/2012

webmaster Isidoro Bonfa' - ® Diritti Riservati

 ARCHEO SUB



ATLANTE STORICO DI ROMA ANTICA

ïPRECEDENTE SUCCESSIVAð

LE CIVILTA' AL DI FUORI DEL MEDITERRANEO

 

 LINKS:

 

 

 MAPPE:

Italia e coste Tirreniche intorno al 500 a.C.

 

 

IL MEDITERRANEO: dall'8° al 6° SECOLO a.C.

LA GRECIA L'IMPERO PERSIANO E LA NASCITA DI ROMA

  • 776 a.C. GRECIA ANTICA - Data di inaugurazione delle Prime Olimpiadi - Ogni città Greca "Polis" era amministrata autonomamente da un tiranno appoggiato dalla aristocrazia. Gli individui si ispiravano alla figura dell'eroe (Achille) con valori di forza astuzia giustizia

  • Le Prime colonie della Magna Grecia nell'8°secolo a.C.

    • 773 a.C. Metaponto (Taranto) (Achei)

    • 770 a.C. Pitecusa (Ischia) (Eubei)

  • 753 a C. 21 aprile FONDAZIONE DI ROMA sul colle Palatino

    ð Museo della Civiltà Romana di ROMA

ð  Mappa Geologica dell'area di Roma (da: evoluzione geologica dell'area romana UniRoma3)

  • 753-509 a.C. ROMA ETA' REGIA

    • 675-616 a.C. ROMA ANTICA - Anco Marzio 4° re di Roma fortificò il Gianicolo e costruì il primo ponte sul Tevere P. Sublicio ed il Porto di Ostia collegandolo con la via Ostiense alla città

  • 750 a.C. GRECIA ANTICA - in Grecia Omero narra le epiche gesta della guerra di Troia  nell'Iliade: la storia di Ilio la città dei Troiani e le avventure straordinarie del rientro a casa di un eroe acheo nell'Odissea

  • Colonizzazione greca del Mediterraneo fondazione di altre colonie della Magna Grecia dell'8°secolo a.C.

    • 740 a.C. Cuma (oggi Pozzuoli NA Italy) fondata dagli Eubei di Calcide (1)

    • 733 a.C. Siracusa  (Corinzi)

    • 730  a.C. Reghion - Reggio C. (Eubei) e Zancle Messina

    • 728 a.C. Megara iblea

    • 709 a.C. Sibari (Achei)

    • 708 a.C. Crotone (Achei)

    • 706 a.C. Taranto (Spartani)

  • Fondazione di altre colonie della Magna Grecia dell'7°secolo a.C.

    • 688 a.C. Gela fondata da cretesi

    • 679 o 673 ? a.C. Locri (RC)(Achei) reperti: Pinax e Dioscuri W Locri Epizefiri da WIKIPEDIA

    • 630 a.C.  Imera fondata dai Calcidesi di Sicilia coniò insieme a Selinunte le più antiche monete dell’occidente vi nacque il poeta Tisia

    • 630 a.C. Selinunte  che si affaccia sul canale di Sicilia, colonia fondata da Megara Iblea (vicino Siracusa) coniò insieme a Imera le più antiche e belle monete dell’occidente

    • 629 a.C. Bisanzio (oggi Instanbul Turchia) fondata come colonia di Megara

    • 600 a.C. Marsiglia fondata dai focesi ; Focea  era una città ionica posta vicino a Cuma sulle attuali coste turche

    • 627 a.C. Lipari Isole Eolie

    • 585 a.C. Agrigento (Dorici Rodii e Cretesi)

  • 640-570 a.C. Saffo poetessa di Lesbo (isola posta di fronte alle coste dell’Eolide – oggi Turchia) definita da Platone la decima Musa compone in dialetto eolico, ricco di forme antiche che ha un fascino arcaico. Nella sua scuola si istruiscono alle ragazze dell’epoca.

  • 594-592? a.C. Solone accettò la guida di Atene, già mercante e discendente di re, fece importanti riforme anche sulla costituzione ateniese. Al governo partecipava l’Assemblea dei migliori (si riuniva sulla collina dell’Aeropago) e il consiglio del popolo formato da 100 uomini delle 4 tribù la città era costituita da modeste case cubiche

  • 582  a.C. Talete (uno dei sette sapienti +540)  predice un eclisse di Sole - tutta la materia formata da acqua – terra piatta che galleggia sull’acqua

  • 580 a.C. Akragas (oggi Agrigento) colonia greca fondata da Gela

  • 610-546 a.C. Anassimandro discepolo di Talete sosteneva che l’acqua fosse la sostanza originaria; la terra di forma cilindrica con estremità piatta che galleggia nello spazio – al principio la terra era coperta dalle acque, i primi esseri viventi erano marini alcuni si trasferirono sulle successive terre emerse gli uomini discendono dai pesci. Scrisse il primo libro europeo in prosa

  • 575-495 a.C. Pitagora di Samo matematico e teologo  amante della sapienza philòsophos – partendo dalle conoscenze egizie sui triangoli formulò il teorema: “oggetto di contemplazione” sul quadrato costruito sull’ipotenusa di un triangolo rettangolo – studiò la connessione tra i numeri e la musica. I numeri e non l’acqua fossero le unità formanti gli elementi delle cose (atomi!) indicava con:

    1.      Tutto ciò che è maschile forte

    2.      Principio femminile privo di radice quadrata

    3.      Il matrimonio

    8.      La giustizia forse il cubo con le sue misure uguali

    10.   Il numero per eccellenza (rappresentato da un triangolo con 4 punti per lato ed uno al centro: tetràctis)

    La terra come un disco che ruotando determina il giorno e la notte – la velocità di rotazione dei corpi celesti corrisponde agli accordi musicali: la musica delle sfere. Si  trasferì nell’Italia meridionale a Sibari e Crotone (sconfitta in modo umiliante nel tentativo di aggredire la piccola Locri)

  • 570-475 a.C. Senofane da Colofone emigrò ad occidente studiò fossili marini a malta e a Siracusa fornendone una spiegazione corretta – afferma l’esistenza di un unico Dio. Attaccò Pitagora che giudicava perso nella teosofia sfociando nelle superstizioni e perfino nell’occultismo

  • 561-560 a.C. Pisistrato (546-528 a.C.) occupò l’acropoli e governò come tiranno fino alla morte

  • 550-330 a.C. IMPERO PERSIANO - Nel 550 a.C. Ciro il Grande (590 circa-529 a.C), Re dei Persiani e dei Medi, fondatore di uno tra i più grandi imperi della storia, occupò la capitale Ecbatana (oggi Hamadan in Iran), abbattendo il  regno del nonno Astiage.

    • Nel  546 Ciro aveva sconfitto il Re della Lidia, Creso, e i suoi territori, comprendenti le colonie greche della Ionia, furono incorporate all'Impero Achemenide, si volse quindi ad oriente conquistando le province ad est della Persia fino al fiume Issarte. Ciro il grande, dalla grande diplomazia tolleranza e giustizia, per primo unì molti popoli e fu ammirato in tutto il mondo antico come modello di sovrano perfetto (2).

    • 539 a.C. Ciro il Grande conquista Babilonia assicurandosi il dominio sulla Siria e le città fenicie già sottomesse ai Babilonesi - Nel Tempio di Marduk a Babilonia si ritrovò IL CILINDRO DI CIRO, blocco d'argilla con inscrizioni in accadico cuneiforme ritenuto dagli studiosi la prima carta ufficiale dei diritti umani

  • 535 a.C. inventata in Grecia la pittura vascolare con figure in colore rosso

  • 535-475 a.C. Eraclito di Efeso filosofo della Grecia antica – non ci si può bagnare due volte nello stesso fiume – tutto scorre – quest’ordine del mondo che è lo stesso per tutti non lo fece né uno degli dei  né uno degli uomini, ma è sempre stato ed è e sarà fuoco vivo in eterno, che al tempo dovuto si accende e al tempo dovuto si spegne – ogni cosa è in divenire – l’unità dei contrari

  • L'ITALIA intorno al 500 a.C. - ETRUSCHI TERRIBILI PIRATI - Si combattevano sanguinose guerre navali per il dominio del mediterraneo centrale e più in particolare delle coste che si affacciavano sul mar Tirreno. Le potenze in gioco erano i popoli Etruschi - i Cartaginesi i Greci delle colonie italiche ed i Cartaginesi. I Greci descrissero gli Etruschi come feroci pirati e torturatori...

    LEGGI TUTTO

 NEWS:

 BIBLIOGRAFIA:

ïPRECEDENTE

SUCCESSIVAð

 

(1) Burn A.R.  1991 STORIA DELL'ANTICA GRECIA Arnoldo Mondadori Ed. Milano

(2) Gual C.G. 2012 - La spedizione dei 10.000 - la drammatica avventura dell'Anabasi - in Storica di National Geographics n. 38 apr 2012

XSu